UMIDITÀ E MUFFA


img

La presenza della muffa si sente e si vede soprattutto nelle abitazioni caratterizzate da alta umidità ambientale e da scarsi ricambi d’aria.

In una casa dove la temperatura interna in inverno è di 20-22 °C l'umidità ambientale dovrebbe attestarsi attorno al 40-60%.

Quindi per prevenire la formazione di muffa, dobbiamo controllare l’umidità ambientale.

Secondo l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) il tasso di umidità e la qualità dell'aria presenti in casa influiscono sul benessere e sulla salute della famiglia e può incrementare la presenza di muffa e di acari e possono provocare gravi problemi di salute che colpiscono soprattutto i bambini e gli adolescenti che vivono in abitazioni malsane.
 

 

PRINCIPALI FONTI DI UMIDITÀ


la quantità di umidità presente nell’aria all’interno della nostra casa dipende generalmente dalle seguenti cause: 

  1. Umidità interna
  2. Umidità residua da costruzione
  3. Umidità da risalita capillare
  4. Umidità accidentale
  5. Umidità meteorica
  6. Umidità da condensa superficiale ed interstiziale

1 - Umidità interna

All’interno di un’abitazione, la produzione media giornaliera di vapore per una famiglia di quattro persone è stimata in circa 10 litri al giorno.
Per mantenere un ambiente interno sano e confortevole l’umidità in eccesso deve essere smaltita attraverso le finestre oppure utilizzando un sistema di ventilazione meccanica controllata.

Le case che respirano esistevano solo quando le finestre non avevano le guarnizioni.

In un edificio le pareti lasciano traspirare e non "respirare", dal 2% al 3% di umidità, quindi per smaltire il resto dell’umidità è necessario ventilare frequentemente attraverso le finestre.


2 – Umidità residua da costruzione

L’acqua, viene utilizzata nella fase di preparazione ad umido di materiali edili quali il cemento, i sottofondi, i massetti e gli intonaci, senza dimenticare che nella fase di costruzione dell’edificio, i temporali e le piogge potrebbero aver inzuppato le murature ed i solai, aggravando ulteriormente la quantità di acqua residua da prosciugare.


3 – Umidità da rialita capillare

Il problema dell’umidità di risalita capillare avviene principalmente negli edifici vecchi che non hanno alcun isolamento antirisalita tra il muro ed il terreno su cui sorge l’edificio, quindi il muro assorbe l’acqua come una spugna dal terreno per effetto capillare e si sposta dal basso verso l’alto, in casi estremi fino ad alcuni metri.


4 – Umidità accidentale

Si intendono tutte quelle manifestazioni di umidità causate da perdite d’acqua, in seguito a perdite da tubazioni, da scarichi, da pluviali e dovuti a difetti costruttivi o da una cattiva manutenzione.


5 – Umidità meteorica

Questo tipo di umidità può essere causata dall’azione diretta o indiretta dell’acqua piovana, i più importanti sono: le infiltrazioni tra infissi e muratura, dagli intonaci fessurati, o distaccati.


6 – Umidità da condensazione superficiale ed interstiziale

La capacità dell’aria di contenere umidità non è illimitata e diminuisce al diminuire della sua temperatura, ad esempio:

1 m3 di aria a 20°C ha la capacità di contenere circa 17 g di acqua
1 m3 di aria a   0°C ha la capacità di contenere circa   5 g di acqua

quindi, se in inverno ci ritroviamo il classico problema del davanzale in marmo passante, dove la temperatura superficiale sotto la finestra si può attestare in circa 11°C, questa zona è sicuramente a rischio muffa ma anche a rischio condensa, perché l’aria che lambisce l’area sotto la finestra si raffredda è scarica umidità superficialmente causando l’effetto dell’umidità da condensazione.

I fenomeni di condensazione interstiziale sono fenomeni che riguardano prevalentemente gli edifici isolati, nei quali la presenza dell’isolamento termico consente maggiori temperature superficiali interne e sposta l’eventuale punto di condensa negli strati della muratura esterna o della copertura.
 


Noi di CasaSalubre vi offriamo un’assistenza a 360° nel risolvere il problema dell’inquinamento Indoor.
Dopo una consulenza iniziale e l’analisi dettagliata del vostro specifico caso, elaboriamo la soluzione più efficace per risolvere il problema alla radice.
Sarà nostra cura valutare la situazione con professionalità, adottando tutte le misure di risanamento atte ad eliminare il problema per sempre e in modo duraturo.